A Modugno celebrata il Centenario della nascita di Don Lorenzo Milani

I bambini e le bambine del 3° Circolo Didattico Don Lorenzo Milani, sabato 25 novembre, hanno celebrato il Centenario della nascita del famoso prete di Barbiana, che dà il nome al circolo. A cent’anni dalla sua nascita, il pensiero di Don Milani sull’insegnamento è estremamente attuale. Ancora oggi il suo messaggio pedagogico risulta forte, diretto e veramente inclusivo.

Don Lorenzo Milani – afferma la Dirigente Scolastica Gabriella D’Agostino – educava alla partecipazione, all’impegno verso gli altri, alla cura dei beni comuni, alla giustizia e alla pace. Tutte questioni che i docenti affrontano quotidianamente con grande impegno, ponendo le basi sin dalla prima infanzia alla crescita del futuro cittadino onesto e responsabile”.

Le bambine e i bambini, insieme alle loro docenti, hanno messo in pratica il motto tanto caro a Don Lorenzo Milani: “I care” ,attuando in sezione azioni di cura e di rispetto reciproco. Hanno conosciuto la sua storia e il suo operato realizzando tutti insieme un libro intitolato “Don Milani: I care” e un grande trittico con la posa di sassolini colorati.

La celebrazione del Centenario è stata fatta coincidere con la data della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne, affinché il rispetto e la cura di cui tanto si è parlato a scuola potessero far riflettere sul fenomeno della violenza. È bene sottolineare anche che “l’Educazione sentimentale , di cui tanto si parla,  viene già insegnata già a partire dalla scuola dell’infanzia  che da sempre educa  alla non violenza, lavora sulla creazione di relazioni positive e paritarie, insegna l’esercizio della cooperazione, della condivisione, dell’empatia, del rispetto.

Un ringraziamento particolare va ai genitori dei piccoli che hanno seguito la manifestazione  con grande commozione e partecipazione, accompagnandoli a scuola in orario extracurriculare, e all’Assessore A. Alfonsi che, insieme al Sindaco Bonasia, è sempre presente con entusiasmo e partecipazione attiva alle tante iniziative del Circolo.