Modugno,  M5S: “Videosorveglianza scuola “Don Milani” e riqualificazione  auditorium  “Tommaso Fiore” grazie al taglio degli stipendi dei  nostri parlamentari”

I due istituti hanno partecipato, con esito positivo, a “Facciamo EcoScuola”, l’iniziativa lanciata dal MoVimento 5 Stelle

“Il progetto di videosorveglianza presentato dal 3° circolo didattico ‘Don Lorenzo Milani’ e quello dell’istituto ‘Tommaso Fiore’ sulla riqualificazione funzionale dell’auditorium sono risultati vincitori di un finanziamento rispettivamente di 19 mila euro e 19.800 euro ricavato dal taglio degli stipendi dei parlamentari del MoVimento 5 Stelle”.

Così Domenico Rossini, candidato sindaco del MoVimento 5 Stelle Modugno. “Le due scuole – prosegue – sono infatti fra le 15 premiate in Puglia nell’ambito di ‘Facciamo EcoScuola’, l’iniziativa del MoVimento 5 Stelle con cui abbiamo destinato 3 milioni di euro, di cui 247 mila circa solo per la nostra Regione, al finanziamento di interventi di edilizia leggera, adeguamento delle aule o progetti di educazione ambientale nelle scuole di tutta Italia. I progetti da finanziare, che potevano essere presentati da tutte le scuole pubbliche, sono stati scelti in base ai risultati di una votazione online sulla piattaforma Rousseau. In questi giorni stanno avvenendo i pagamenti. Per quanto riguarda la scuola primaria ‘Don Milani’ – evidenzia Rossini – le risorse saranno destinate alla fornitura, l’installazione e la programmazione di un sistema di videosorveglianza. La struttura è stata oggetto per ben due volte di furto e questo ha comportato un impoverimento delle occasioni di didattica digitale offerte agli alunni, per cui risulta fondamentale la realizzazione di un intervento di questo tipo, soprattutto alla luce della riapertura di settembre. Per l’I.I.S.S. ‘Tommaso Fiore’ – continua il candidato sindaco – il progetto prevede la riqualificazione funzionale dell’auditorium, che ha una capienza fino a 200 posti, con interventi che mettano in sicurezza l’ambiente per gli utenti della scuola e per l’intera comunità locale. La mancanza di manutenzione e lo stato di ammaloramento in cui versa impediscono la piena fruizione”. Per la deputata bitontina del M5S Francesca Anna Ruggiero “tutto ciò sarà possibile grazie alle restituzioni dagli stipendi di parlamentari M5S e all’impegno delle scuole, che hanno deciso di cogliere la palla al balzo e partecipare all’iniziativa con progetti poi premiati dalla votazione online. Dal taglio dei costi della politica possiamo migliorare i servizi per i cittadini. Purtroppo in questo siamo ancora i soli a farlo” conclude la deputata.