Il Real Modugno travolge per 5-0, sul campo del Comunale, la Nuova Andria e scavalca in classifica il Monte Sant' Angelo, piazzandosi ora al 6° posto…

 

 

Sonante vittoria per 5-0 dei ragazzi del Real Modugno sulla Nuova Andria, in grande spolvero Pica autore di una doppietta.

Riportiamo il resoconto ed il tabellino del match a cura di Alessandro Polichetti, addetto stampa della Nuova Andria:

 

 

Sconfitta senza attenuanti per la Nuova Andria che nella quinta giornata di ritorno del campionato di promozione girone A, becca 5 reti sul campo del Real Modugno. I padroni di casa allenati da mister Carella(squalificato), devono rinunciare a 3 uomini fuori per squalifica. Calicchio, Indrago e Grimaldi sono out. Gli andriesi che per l’occasione sfoggiano il nuovo completo, un inedito completo verde con risvolti gialli fanno esordire dal primo minuto Alessandro Falcetta come terzino destro. Il primo tempo è abbastanza equilibrato con un leggero predominio dei locali.

 

Ma non c’è tanto da segnalare, tranne una rete annullata al Real Modugno. Si va al riposo col risultato di 0 a 0 e nulla lascia presagire ad un secondo tempo totalmente diverso. Infatti i biancoazzurri locali vanno in vantaggio al 58’ grazie ad una rete del capitano De Francesco. Al minuto 61 Lomonte ha la palla del pari, ma il suo pallonetto da fuori finisce di poco a lato. Il gol di De Francesco però sblocca la squadra di Carella che dopo pochi minuti ottiene un calcio di rigore per un ingenuo fallo in area di rigore di Pasculli su un attaccante modugnese. Dal dischetto trasforma Tenzone e siamo al 63’. Come spesso accade, la Nuova Andria va in tilt dopo la prima rete subita e ne subisce subito un’altra dopo pochi minuti. Al 73’ arriva il tris del Real Modugno. Portoghese realizza un gran gol con un tiro da fuori area.

Nel finale c’è gloria anche per il bomber Pica che realizza una doppietta che li consente di agguantare Ciccone al primo posto della classifica marcatori con 18 reti.

 

Il Modugno vince con merito dopo aver disputato un secondo tempo super e continua la scalata verso i playoff, mentre la Nuova Andria va via dal “Palmiotta” con un passivo pesante e da incubo.

 

Ha perso anche il Lucera è vero, e le due squadre continuano il loro duello all’ultimo posto con 7 punti. Evitare l’ultimo posto(che porta direttamente in prima categoria) è l’obiettivo di entrambe le squadre in questa stagione maledetta. Prossima gara. Al “Fidelis” di Andria arriverà la capolista Bitonto.

 

REAL MODUGNO-NUOVA ANDRIA 5-0

 

REAL MODUGNO: Bonavita, Ronzullo, Silvestri, Mongelli, De Francesco, Romito, Pizzuto(66’ Portoghese), Lovergine(81’ Danza), Pica, Tenzone, Sassanelli(66’ Kociraj). A disp. Colagrande, Maselli, Lieggi, Abbinante. All. Carella

 

NUOVA ANDRIA: Crisantemo, Falcetta, Ziri, Dibenedetto, Pasculli, Civita(61’ Coppola), Lomonte, Moretti, Zingaro(74’ Stella), Caporale(80’ Conversano), Lorusso. A disp. Conte, Colasuonno, Lops, Virgilio. All. Reggente

 

ARBITRO: Tagliente di Lecce

RETI: al 58’ De Francesco, al 63’ Tenzone su rig., al 73’ Portoghese, al 83’ e 91’Pica.

 

Addetto stampa Nuova Andria

Alessandro Polichetti