Nelle finestra invernale della campagna acquisti il Modugno C5 porta in squadra quattro nuovi giovani calciatori di belle speranze…

 

 

La finestra di mercato invernale porta in casa Modugno c5 quattro new entry. Due dei nuovi arrivati, Marco di Maria e Ciro Longo, hanno già esordito in campionato di A2 sabato scorso nel big match con la capolista Lc5 Martina.
 
Marco di Maria, ala pivot classe ’92, è arrivato dalla Sicilia, precisamente dal Viagrande di serie B. Veloce, versatile, particolarmente capace nello schema 4×0, sarà di gran supporto alla prima squadra e all’under21. Ciro Longo, anche lui classe ’92, portiere proveniente dall’Adelfia di serie C2 ha ottime potenzialità, è forte fisicamente e veloce.
 
Questa settimana, poi, è arrivata l’ufficialità per altri due giovanissimi: Murilo Duarte e Domenico “Dudu” De Gennaro. Il primo pivot brasiliano mancino del ’93, già noto a mister Magalhaes che ne apprezza la forza fisica e il fiuto per il goal; il secondo pivot made in Puglia del ’93, proveniente dal Molfetta, molto preparato dal punto di vista tecnico nei confronti del quale Magalhaes ha grosse aspettative.
 
Guardando l’anagrafica è facile comprendere il progetto del Modugno: dare slancio al futsal italiano e, soprattutto, dare spazio ai giovani. Un progetto che mister Magalhaes condivide pienamente. «Non mi interessa avere nomi grossi in squadra e giocatori di grande esperienza. Io credo nei giovani e sono fortemente convinto che dando loro occasione di mettersi in discussione un club ci guadagna nel lungo periodo. A Modugno ho trovato una società sulla mia stessa lunghezza d’onda: vogliamo creare un movimento giovane, puntare tutto su di loro, scommettere sul loro talento e dare spazio a chi ha grandi qualità».
 
Ufficio Comunicazione – Modugno C5