Finalmente è vittoria per il Modugno C5; 3 punti importantissimi per la classifica, ottenuti ai danni di una diretta concorrente quale il CUS Chieti…

 

 

Sul campo del PalaFlorio di Bari il Modugno C5 ottiene la prima vittoria stagionale ai danni del CUS Chieti per 2-0. Vittoria importantissima che consente ai modugnesi di lasciare l'ultimo posto in classifica e salire a 4 punti, con CUS Chieti e Acireale che restano all' ultimo posto entrambe ad 1 punto.

Di seguito la cronaca del match a cura di Riccardo Di Persio da www.ilcalcioa5.com: 

Primo tempo abbastanza equilibrato, con le due squadre che non riescono a finalizzare le buone occasioni create. I cussini approcciano la partita in maniera decisa e sfiorano in almeno due occasioni nitide il gol del vantaggio; la prima con Loconte che ben assistito da Cesaroni cicca il pallone da metri zero favorendo cosi l’intervento della difesa di casa. Il Modugno non resta a guardare e crea molte triangolazioni che non si concludono negli ultimi metri, grazie anche agli interventi dell’estremo nero verde Mazzocchetti. A pochi secondi dal termine di prima frazione Fabiano Di Muzio manca clamorosamente il gol del vantaggio spedendo sul palo un assist invitante di Cornacchia. Nella ripresa il Cus costruisce una mole di gioco offensiva quasi invidiabile ma la sfortuna attanaglia i nero verdi cosi quasi da far diventare la porta stregata.

Il match però come accade quando non si riesce a fare gol lo sbloccano i padroni di casa grazie a De Antonis che riesce ad infilare Mazzocchetti su azione di contropiede. La sfortuna però continua ad agirarsi i n Cus; due tiri liberi sbagliati da Di Muzio e Cornacchia e su successiva ripartenza il Modugno chiude l’incontro con Garcia nei minuti finali.

TABELLINO:

Modugno: Squeo, Garcia, Tissi, Ceglie, Montelli, Cucolicchi, Thiarley, Canadese, De Antonis, Colaianni, Cavallo, Losacco. All. Marcelo Luiz Magalhanes

Cus Chieti: Mazzocchetti, Palusci, Loconte, Sigismondi, Di Muzio L., Cornacchia, Di Muzio F., Della Matrice, Leombruni, Ladisa, Cesaroni. All. Mario Di Marco

Arbitri: Mantovani di Gallarate, Greco di Cosenza. Crono: Tessa di Barletta.

Reti: 12’st De Antonis, 19’st Garcia.

Ammoniti: Cornacchia, Thiarley, De Antonis.

Espulsi: Garcia.