Un operaio 42enne muore dopo due settimane di coma in seguito ad un incidente sul posto di lavoro…

 

 

Pietro Esposito, 42 enne meccanico, aveva subito un gravissimo incidente sul lavoro lo scorso 8 Giugno: era rimasto colpito al capo da un corpo contundente mentre stava effettuando un' operazione di manutenzione su di una pala meccanica.

Le condizioni dell' operaio erano parse subito gravi,era ricoverato in rianimazione in attesa di un miglioramento che avrebbe potuto consentire ai medici di operare; purtroppo il tanto sperato miglioramento non c'è stato e dopo due settimane di coma si è appresa la notizia della sua morte.

La Procura di Bari ha aperto un inchiesta per chiarire le cause e la dinamica dell' incidente, al fine di accertare eventuali responsabilità dell' accaduto.